Viral Marketing per la vendita

Viral Marketing per la vendita

Lunedì, 13 Giugno 2016

"Quando smettete di parlare, avete perso il vostro cliente", diceva Estee Lauder, mentre costruiva un vero impero commerciale...
Se la diffusione di un messaggio promozionale cerca l’efficacia massima, allora deve essere globale e veloce, per far presa sui clienti. E deve agire sul modello di propagazione e moltiplicazione di un virus…Stiamo parlando del Marketing Virale, strumento di marketing non convenzionale che sfrutta la comunicazione verbale e scritta per trasmettere un messaggio da pochi a molti con una diffusione esponenziale.

Solitamente è realizzato mediante l’uso di video web, email ed SMS, tanto da essere definito “passaparola digitale“, per quanto è ormai caratterizzato dalla piena intenzionalità con cui i soggetti promotori lo utilizzano per realizzare la propria campagna promozionale.

L’espressione Viral Marketing diventa una teoria quando Malcom Gladwell la formalizza nel libro “Il punto Critico. I grandi effetti dei piccoli cambiamenti” con la sua regola del 150: «bastano 150 persone che frequentino gli stessi cinque o sei bar per causare un’epidemia che infetta una città di 100 mila abitanti»."

Come lavoriamo